Seguici sui social

Ricette con nocciole

Gustose e buonissime ricette preparate tutto con la Nostra nocciola.
Un viaggio tra i sapori più autentici.

 

Ingredienti per 15 baci di dama:
100 g di farina di nocciole
100 g fi farina 00
100 g di zucchero
50 g di burro
1 tuorlo d’uovo
50 g di crema alle nocciole “La Fondente”

Preparazione:
Miscelare lo zucchero con la farina di nocciole. Aggiungere quindi la farina, il tuorlo e il burro ammorbidito e con le mani amalgamare il tutto. Con le mani un po' umide formare delle palline delle classiche dimensioni dei baci di dama e posizionarle ...

distanziate l'una dall'altra, sulla teglia ricoperta di carta da forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per una decina di minuti (o non appena iniziano a dorarsi).
Sfornare e lasciare raffreddare (non toccare i dolcetti, perché appena sfornati saranno molto morbidi, poi una volta freddi diventano sodi).
Con una spatola, stendere uno strato di crema "La Fondente" sulla base dei baci di dama.
Riporre i baci di dama su un piatto da portata.
Lasciare raffreddare e solidificare completamente il cioccolato prima di servire i baci di dama.

 

Ingredienti:
 ½ Litro di latte intero
100 g di nocciole tostate o farina di nocciole tostate
200 g di zucchero
5 uova
50 g di amaretti secchi
2 cucchiai di rum
2 cucchiai di caffè

Preparazione:
Versare in un pentolino d'acciaio 100 g di zucchero e 2/3 cucchiai di acqua, portare su fiamma moderata e cuocere finché lo zucchero sarà caramellato ...

Versare immediatamente in uno stampo da plumcake da un litro e lasciare raffreddare.
Pestare gli amaretti e metterli in una ciotola.
Frullare le nocciole tostate o utilizzare la nostra farina di nocciole con lo zucchero rimasto fino a polverizzarle, facendo attenzione a non surriscaldare le nocciole. Unirle agli amaretti, poi aggiungere le uova e sbattere un poco con la frusta. Aggiungere infine il caffè, il rum e il latte a filo. Mescolare bene e versare tutto nello stampo.
Cuocere il bônet a bagnomaria nel forno caldo a 170-180° per 40-50 minuti o finché avrà assunto la consistenza di un budino (fare la prova con lo stuzzicadenti). Farlo cuocere per almeno ¾ della cottura coperto con un foglio di alluminio. L'acqua del bagnomaria non deve mai bollire, altrimenti il dolce può risultare troppo sodo e bucherellato anziché liscio e morbido.
Togliere il bônet dal forno ed estrarlo dallo stampo quando sarà completamente freddo.
Servire il bônet alle nocciole a fette con un filo del suo caramello ed una spolverata di granella di nocciole e/o qualche nocciola intera.


Ingredienti per 3 persone:
Zucchero 300 g
Farina di nocciole100 g
Granella di Nocciole 100 g
Albumi 100 g

Preparazione:
Montare gli albumi a neve fermissima.
Aggiungere lo zucchero lentamente facendo attenzione a non smontare gli albumi.
A questo punto unire la farina di nocciole e mescolare sempre lentamente, unire la granella di nocciole ...

(se preferite un risultato più rustico sostituite la granella con le nocciole intere che provvederete a pestare manualmente) e mescolare ancora.
Utilizzando un cucchiaino formare delle piccole noci di impasto su una teglia rivestita di carta da forno ed infornare a 150° a metà altezza per circa 30 minuti.

 

Ingredienti per 6 persone:
200 g nocciole tostate e tritate
200 g zucchero
4 uova
un pizzico di sale

Preparazione:
Dividere le uova in due contenitori capienti.
Montare i tuorli d'uovo con lo zucchero e un pizzico di sale, quindi aggiungervi le nocciole tritate.
A parte montare gli albumi a neve ben ferma, quindi incorporare delicatamente gli albumi ...

al composto con le nocciole avendo cura di non farlo smontare.
Versare in una teglia precedentemente imburrata e infarinata e infornare a 180°C per 35\40 minuti.
L'abbinamento ideale per questa torta è ovviamente con un'altra ricetta tipica della cucina piemontese, lo zabaione anche se può essere gustata anche con del miele magari di rododendro, tipico delle Alpi Piemontesi.